26-Sempre cinghiali

Lettera inviata a vari mass media



Gentili giornalisti

abbiamo letto l'articolo del 9 luglio di Paolo Guidotti su La Nazione, distante di 4 giorni da quello del 5 luglio di Lorenzo Ottanelli, per non parlare della moltitudine dei precedenti. Argomento comune: I cinghiali, da eliminare senza se e senza ma.

Per affrontare un argomento tanto appetitoso e comunemente consumato, se ne dovrebbero conoscere sia gli incipit, sia lo sviluppo, sia la scienza, sia.....cento altre conoscenze per non parlare di etica nei confronti di un essere vivente, senziente e con coscienza (Dichiarazione di Cambridge, Dichiarazione di New York).

Ciò non si fa mai. Ci si limite a scrivere quello che la voce roboante suggerisce.

Per conoscere il cinghiale in quanto abitante del nostro pianeta, infinitesima parte di quell'immenso gruppo di biodiversità che partecipa alla Teoria del caos, occorrono approfondimenti e non superficialità.

Alleghiamo quanto scritto giorni fa in proposito e preghiamo il giornalismo di elaborare l'argomento e non limitarsi alle ragioni dei più forti. Altrimenti l'informazione, tanto importante per l'avanzamento culturale,  diventa unilaterale, settaria e non più lo sviluppo libero e democratico che dovrebbe arrivare a chi legge.

Grazie.

Firenze, 10 luglio 2024

Mariangela Corrieri
Presidente Gabbie Vuote ODV – Firenze
Membro del CAART Coordinamento Associazioni Animaliste Regione Toscana
Membro FIADAA Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente