veneto - la legge è uguale per tutti - mailbombing - Gabbie Vuote Firenze

img
Vai ai contenuti
Varie
Cari amici
magari con oggetto diverso vi chiedo di spedire  agli indirizzi indicati in c.c.n. la lettera che come Gabbie Vuote ho appena inviato contro il Progetto di Legge Regionale n° 54 “Appostamenti precari ad uso venatorio” la caccia in Veneto. E' urgentissimo. Firmatevi con nome cognome e città.
Grazie

INDIRIZZI EMAIL
azzalin@consiglioveneto.it,
stefano.fracasso@consiglioveneto.it,
alessandra.moretti@consiglioveneto.it,
bruno.pigozzo@consiglioveneto.it,
orietta.salemi@consiglioveneto.it,
claudio.sinigaglia@consiglioveneto.it,
francesca.zottis@consiglioveneto.it,
fabiano.barbisan@consiglioveneto.it,
fabrizio.boron@consiglioveneto.it,
gianpaolo.bottacin@consiglioveneto.it,
sonia.brescacin@consiglioveneto.it,
francesco.calzavara@consiglioveneto.it,
nazzareno.gerolimetto@consiglioveneto.it,
manuela.lanzarin@consiglioveneto.it,
gabriele.michieletto@consiglioveneto.it,
silvia.rizzotto@consiglioveneto.it,
luciano.sandona@consiglioveneto.it,
stefano.valdegamberi@consiglioveneto.it,
alberto.villanova@consiglioveneto.it,
erika.baldin@consiglioveneto.it,
riccardo.barbisan@consiglioveneto.it,
massimiliano.barison@consiglioveneto.it,
patrizia.bartelle@consiglioveneto.it,
andrea.bassi@consiglioveneto.it,
sergioantonio.berlato@consiglioveneto.it,
jacopo.berti@consiglioveneto.it,
manuel.brusco@consiglioveneto.it,
stefano.casali@consiglioveneto.it,
roberto.ciambetti@consiglioveneto.it,
luca.coletto@consiglioveneto.it,
maurizio.conte@consiglioveneto.it,
pietro.dallalibera@consiglioveneto.it,
elena.donazzan@consiglioveneto.it,
franco.ferrari@consiglioveneto.it,
nicolaignazio.finco@consiglioveneto.it,
marino.finozzi@consiglioveneto.it,
gianluca.forcolin@consiglioveneto.it,
franco.gidoni@consiglioveneto.it,
massimo.giorgetti@consiglioveneto.it,
antonio.guadagnini@consiglioveneto.it,
cristina.guarda@consiglioveneto.it,
roberto.marcato@consiglioveneto.it,
alessandro.montagnoli@consiglioveneto.it,
giovanna.negro@consiglioveneto.it,
gianpiero.possamai@consiglioveneto.it,
simone.scarabel@consiglioveneto.it,
alberto.semenzato@consiglioveneto.it,
luca.zaia@consiglioveneto.it,
marino.zorzato@consiglioveneto.it,
andrea.zanoni@consiglioveneto.it

TESTO EMAIL:

Alla cortese attenzione

dei Signori Consiglieri
del Consiglio Regionale Veneto

Votazione del Progetto di Legge Regionale n° 54 “Appostamenti precari ad uso venatorio”: valutazione dei principi di incostituzionalità.

Invio questa comunicazione per porre in evidenza le criticità del Progetto di Legge n° 54, che non potranno non essere prese in considerazione ai fini della votazione dello stesso, (che avverrà mercoledì 25 novembre in Consiglio Regionale), e che coinvolgono temi quali il rispetto della sicurezza dei cacciatori e dei cittadini, il rispetto e la tutela dell'ambiente, nonché la parità dei diritti per tutti.
Essendo Vs. elettori ed essendo Voi portavoce dei principi in cui crediamo troviamo che sarà alquanto necessario considerare che:

- art 1 commi “a” e “b”: dimensione degli appostamenti:

gli appostamenti a terra e quelli per i colombacci, potranno avere la dimensione in pianta di 3x4 metri, cioè 12 metri quadrati: è la superficie di una camera doppia per due persone secondo le norme edilizie nazionali. Nel caso delle torrette per i colombacci: finora erano costruiti con elementi da impalcatura, che misurano in pianta 1,1 m x 1,8, pari a 1,98 mq: con la nuova proposta si permetterà di costruirli 6 volte più grandi.

- Art 7 domanda di appostamento:
potrà esser effettuata in carta semplice, senza bollo e senza spese in modo completamente gratuito: quando mai ai Veneti è data questa possibilità?.
La domanda può inoltre essere presentata dopo l'allestimento “entro e non oltre trenta giorni” alla stregua di una sanatoria, liberalizzata e gratuita! Tutto questo sarà inoltre attuato proprio lungo le rotte di migrazione, cioè nei punti più delicati dei crinali e dei valichi montani, che andrebbero invece vietati alla caccia per il raggio di un chilometro secondo la Legge 157 del 1992.
La Regione non ha mai voluto individuare questi valichi, come invece avrebbe dovuto fare entro il 1992.
Non è previsto che la comunicazione indichi il nome del proprietario del terreno!
Anche nell'allegato “A” (fac-simile della domanda) è richiesto solo il nome del proprietario dell'appostamento e l'autocertificazione circa il fatto di aver ottenuto il consenso del proprietario del fondo. Si potrà quindi fare la domanda sulla proprietà di terzi a loro insaputa, o anche sui terreni demaniali.
E’ assolutamente illegale.
Tutti i cittadini italiani sono sottoposti ad una burocrazia insopportabile, ma i cacciatori no.
I primi devono infatti compilare il formulario standard previsto dal Governo per tutta l’Italia costituito 36 pagine, anche solo per costruire il ricovero degli attrezzi in giardino o per la tettoia dell’auto.
Secondo questo PdL non servirà invece per una costruzione di 12 metri quadri e senza limite di altezza, solitamente in luoghi sotto tutela paesaggistica.

PUNTO PIU' IMPORTANTE DI TUTTI: manca l'indicazione che anche queste strutture debbano rispettare le Normative vigenti in materia di stabilità e sicurezza.
A questo riguardo si vedano le NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI, emesse ai sensi delle Leggi N° 1086 del 05/11/1971 e N° 64 del 02/02/1974 e simili, che riguardano TUTTE le costruzioni erette in Italia.

Confidiamo che questa Commissione e questo Consiglio Regionale, consapevoli di operare sempre in nome e per conto di 4.937.854 Veneti, antepongano l’interesse generale all’interesse esclusivo dei 42.000 cacciatori veneti, che rappresentano lo 0,85 % della popolazione e che praticano un’attività che incontra la disapprovazione dell’82% degli Italiani.
Certi di ricevere cortese riscontro porgiamo

Distinti Saluti

nome, cognome, città





Codice Fiscale 94235440487 - Tel.3667275515 e 3394934414
© 2014 Associazione Gabbie Vuote Onlus Firenze - tutti i diritti riservati
web: Luigi Dell'Aquila
© 2014 Associazione Gabbie Vuote Onlus Firenze - tutti i diritti riservati
Codice Fiscale 94235440487
Gabbie Vuote Onlus - Firenze
Torna ai contenuti